corsi 2016-2017: arte, musica, spettacolo

Adult Education Centre of Biella, People’s University, Volkshochschule, Université Populaire, Universidad Popular

Note

le due indicazioni di contributo corso sono: fino al 31 luglio / dal 1 settembre

i corsi che sono stati attivati, o che verranno attivati nel mese prestabilito, sono contrassegnati da:  – per la disponibilità di posti contattare la segreteria

i corsi che presentano particolarità sono contrassegnati da:  – contattare la segreteria

i corsi che hanno subito variazioni sono contrassegnati da:

Acquerello

AABQB        Rita Torello Viera; ottobre-aprile, venerdì, 21.00-23.00; Biella, ITIS; € 120,00/140,00

AABQE         Rita Torello Viera; ottobre-febbraio, giovedì, 18.00-20.00; Brusnengo; € 85,00/90,00

La caratteristica più importante dell’acquerello è la trasparenza, più acqua si mette e più il colore rimane trasparente e chiaro. Attraverso l’uso delle velature (sovrapposizione di più strati molto acquerellati) si possono ottenere delle delicatissime sfumature. Come si può usare l’acquerello: dipingendo con molta libertà, rapidità su carta bagnata, per effetti imprevedibili e improvvisi; a punta di pennello, per effetti più precisi e controllati; “mascherando” la carta con lattice o cera; usando i pastelli acquerellabili – Nota: il materiale è a carico dei partecipanti

Disegno artistico 1

AAC5B    Andrea Osella; ottobre-gennaio, martedì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 85,00/90,00    posti esauriti

Tutti possiamo raggiungere un buon livello nel disegno artistico, imparando ad utilizzare le principali regole che ne consentono la corretta realizzazione. - Conosceremo e applicheremo i seguenti temi: Materiali e strumenti; Prospettiva intuitiva; Abbozzo e costruzione; Volume e chiaroscuro; Copia dal vero e da immagini; Costruzione del volto - Tecniche: matita, sanguigna, fusaggine, china.

Disegno artistico 2

AAC6B         Andrea Osella; febbraio-aprile, lunedì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 85,00/90,00

Proseguiremo nella conoscenza del disegno entrando nell’appassionante tema dell’anatomia artistica: costruzione della figura maschile e femminile, proporzioni, muscolatura e figura in movimento, ritratto e copia dal vero di calchi. Per l’accesso al corso è consigliata la partecipazione al livello precedente o la conoscenza delle nozioni base di disegno(previo colloquio con il docente).

Disegno e Pittura ad olio

AACFB         Rachid Jouida; ottobre-aprile, martedì, 19.30-21.30; Biella, ITIS; € 120,00/140,00

AACEB    Rachid Jouida; ottobre-aprile, venerdì, 20.00-22.00; Biella, ITIS; € 120,00/140,00

Il corso, attraverso gli elementi base del disegno (la figura umana, le proporzioni, la prospettiva..) porterà i singoli alunni a realizzare le loro opere con la tecnica preferita. Di ogni tecnica si daranno brevi cenni introduttivi. Fondamentale è, a mio parere, che ognuno scopra le proprie possibilità espressive, senza temere di non essere in grado di esprimersi con l'arte

Disegno

AAC3E     Rachid Jouida; ottobre-aprile, mercoledì, 20.00-22.00; Cossato; € 120,00/140,00

La figura umana, le proporzioni, la prospettiva. Tecniche: matita, carboncino, sanguigna, pastelli. Teoria del colore, spettro visivo cromatico, colori caldi e freddi, la luce e l’ombra, il chiaroscuro

Pittura con colori acrilici 1

AAD3B    Andrea Osella; ottobre-aprile, mercoledì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 120,00/140,00

Una pittura vivace, dalle moltissime possibilità, che si adatta ad ogni stile e temperamento artistico. Verranno proposte nozioni di base, teoriche e tecniche, su materiali, strumenti, tecniche, teoria del colore e prospettiva applicandole ai principali temi pittorici.

Pittura con colori acrilici 2

AAD4B    Andrea Osella; ottobre-aprile, giovedì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 120,00/140,00

Verranno ripresi e approfonditi gli argomenti trattati nel corso di livello precedente su temi pittorici liberi.

Pittura con pastello soffice

AAD5B         Andrea Osella; febbraio-aprile, martedì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 85,00/90,00

Conosceremo la meravigliosa duttilità e brillantezza di questa tecnica pittorica luminosa e vibrante. Analizzeremo caratteristiche e materiali, teoria del colore con uno sguardo ad artisti del passato e contemporanei e svilupperemo insieme opere a tema.

Pittura a olio e acrilico

AAD8E     Rachid Jouida; ottobre-aprile, lunedì, 20.00-22.00; Cossato; € 120,00/140,00

Preparazione personale della tela e conoscenza dei materiali necessari e della tecnica. Teoria del colore, spettro visivo cromatico, colori caldi e freddi, la luce e l’ombra. La prospettiva

Arte del Trompe l’oeil

AAD6E         Mauro Necco; ottobre-aprile, martedì, 19.00-21.00; Cossato; € 120,00/140,00

Questa disciplina è da sempre considerata il culmine della raffigurazione pittorica concepita come imitazione della realtà. Cenni storici della storia del trompe-l'oeil, soffermandosi sia sui periodi di grande auge sia sugli sviluppi meno conosciuti di questo genere artistico: dai primi esempi di illusione prospettica nella pittura murale pompeiana al culto dell'apparenza nelle nature morte barocche e rococò, fino al revival ottocentesco del trompe-l'oeil negli Stati Uniti e all'approccio illusionistico dei pittori neoromantici, non escludendo gli sviluppi di questa arte, più o meno decadenti, di questi ultimi decenni. Attività pratica: esercizi di disegno dal vero "nature morte" e ideazioni di illusioni prospettiche nonché lo studio del chiaroscuro. Progettazione di un trompe-l'oeil da realizzarsi individualmente. L'utilizzo del colore e nello specifico: tempere, terre e ossidi su supporti lignei o tele, di conseguenza andranno apprese le tecniche per la preparazione dei suddetti supporti secondo i metodi utilizzati nei secoli scorsi. Come approfondimento, dato che buona parte dei trompe-l'oeil sono opere murarie, introdurrei argomentazioni sulle specifiche tecniche di esecuzione sia dell'affresco sia del guazzo (pittura a tempera su calce asciutta), sul loro degrado e di conseguenza sugli interventi di restauro. L'argomento chiarirebbe le problematiche storiche dei trompe-l'oeil e gli accorgimenti tecnici da mettersi in pratica nelle attuali e future realizzazioni di quest'ultimi. Il restauro verrebbe introdotto con un accurato programma sottolineando i metodi, i prodotti e le tecnologie adottate in questi ultimi decenni non trascurando cenni sulla storia del restauro e un dibattito sugli interventi che comprendono l'integrazione pittorica a tratteggio, mimetica, a puntinatura o tramite la stesura cromatica neutra.  Quest'ultima parte conferirebbe agli studenti una maggiore comprensione del nostro patrimonio artistico e culturale di cui l'arte del trompe-l'oeil fa parte.

Il pensiero creativo (6-12 anni)

ved. cap. UPBeduca-iunior

Fumetto 1: scrivere con le immagini

AAF1B     Gloria Meluzzi; ottobre-dicembre, venerdì, 19.30-21.00; Biella, ITIS; € 80,00

Che cos’è il fumetto? Arte povera, arte sequenziale? Ma soprattutto: come funziona? Il corso, indirizzato ad appassionati e aspiranti autori, illustra le diverse fasi del procedimento creativo: dalla stesura del soggetto, alla sceneggiatura vera e propria fino alla scelta del proprio mercato editoriale. Le lezioni saranno composte da una parte teorica e da una pratica in cui verranno applicate le nozioni apprese in classe. Programma generale delle lezioni: 1) Scrivere con le immagini: fumetti antichi e moderni; 2) Editoria: terminologia e mercato; 3) Senso di lettura e tempi narrativi; 4) Tipologie di gabbie: da Bonelli al manga; 5) Vignette: transizioni, piani e campi; 6) Tempo reale e virtuale: pacing e tempi narrativi; 7) Eisner vs Kirby. La closure; 8) Scegliere il proprio stile: cos’è un’icona?; 9) Tropes narrativi: guida all’uso; 10) Scrivere storie: ambienti e device narrativi; 11) Il programma narrativo di base, climax e anticlimax; 12) Target e frame narrativi.

Fumetto 2: breve storia della letteratura disegnata

AAF2B          Gloria Meluzzi; febbraio-aprile, giovedì, 19.30-21.00; Biella, ITIS; € 80,00

Nato sulle pagine dei giornali americani di fine Ottocento, il fumetto ha raggiunto nell’ultimo mezzo secolo la maturità di una forma artistica autonoma. Il corso è un viaggio attraverso 120 anni di storia del fumetto mondiale, partendo dagli Stati Uniti, per approdare in Giappone e in Europa. Programma generale delle lezioni: 1) Le origini del fumetto moderno: dalla Colonna Traiana a The Yellow Kid; 2) L’ora dei supereroi: la Golden Age, Frederic Wertham e il Comic Code; 3) Supereroi e super-problemi: l’immaginario made in Marvel, Stan Lee e Chris Claremont; 4) Dove sono finiti gli eroi? La destrutturazione di un genere; 5) Il Giappone: il maestro Osamu Tezuka e la nascita del manga; 6) Manga: editoria e consumo. Il mercato delle doujinshi e i fenomeni di massa; 7) Il fumetto europeo e l’Italia del Corriere dei piccoli; 8) Il fumetto argentino: Breccia, Muñoz e Sampayo; 9) “Eccetto Topolino”: lo scontro culturale tra fascismo e fumetti; 10) Disney, Astorina e Bonelli. Che cos’è oggi il fumetto italiano nel mondo?; 11) Anni 90’: la crisi dei colossi statunitensi e la manga-generation; 12) Fumetti e webcomic: l’editoria ai tempi di internet.

Terra e le sue forme, 1

AAM4E   Roberta Platinetti; ottobre-gennaio, lunedì, 19.00-21.00; Cossato; € 85,00/90,00

AAM5B        Roberta Platinetti; febbraio-aprile, martedì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 85,00/90,00

Il corso propone le diverse tecniche di modellazione a mano dell’argilla (o creta): colombino, lastra, bassorilievo, piccola scultura attraverso la foggiatura di vasi, fregi, piccole sculture, ecc… Decori con ingobbi colorati e intarsio. Nozioni di tecnologia ceramica

Terra e le sue forme, 2

AAM4B    Roberta Platinetti; ottobre-gennaio, lunedì, 19.00-21.00; Cossato; € 85,00/90,00

Dedicato a chi ha già frequentato un corso con la docente

Argilla (6-12 anni)

ved. cap. UPBeduca-iunior

Anche l’occhio … vuole la sua parte 1

AAV1B         Fiorella Givonetti; ottobre-gennaio, mercoledì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 120,00/140,00

Camminando per boschi, in riva al mare, o anche solo in giardino, incontriamo numerosi materiali naturali che possiamo trasformare con le nostre mani in oggetti decorativi per appagare i nostri occhi e regalare un po' di gioia ai nostri amici. Decorazioni per la stagione autunnale; Decorazioni per il tavolo di Natale e Capodanno ;Segnaposti.... piccoli oggetti per la casa o da regalare agli amici; con fiori secchi, fiori di carta, per composizioni varie da appoggiare alla tavola e per abbellire la porta, ghirlande di bacche, pigne, spezie impreziosite da nastri e cordoni dorati e argentati. Impareremo la tecnica del biedermeier, che prevede la creazione di spezie ingentilite da perline e canutiglie, realizzazione di rose e coccarde con i nastri di raso, palline natalizie realizzate con cordoncini, cera modellabile, e materiali vari.

Anche l’occhio … vuole la sua parte 2

AAV2B         Fiorella Givonetti; febbraio-aprile, mercoledì, 19.00-21.00; Biella, ITIS; € 120,00/140,00

Impariamo ad apprezzare la primavera con la sua esplosione di fiori colorati. Questo corso intende dare suggerimenti pratici per dare via libera alla fantasia, per scoprire com'è facile inventare secondo i gusti personali di ognuno di noi. Non è necessario essere esperte per realizzare questi lavori. Sono dispensabili molta pazienza, e un briciolo di precisione: Fiori di filo, fiori di perline, fiori di pasta di mais; Scatole ricoperte ad intreccio di nastri di raso; centrotavola e uova pasquali con tecniche diversificate.

MusicAscolto: Venezia barocca

AMI1B     Alberto Galazzo; ottobre-dicembre, lunedì, 21.00-22.30; Biella, UPBeduca; € 15,00

Sei tappe: Albinoni, Gasparini, Alessandro e Benedetto Marcello, Vivaldi … Primo incontro 24 ottobre 2016

MusicAscolto: Valzer viennese

AMI2B     Alberto Galazzo; gennaio-febbraio, martedì, 16.00-17.00; Biella, UPBeduca; gratuito    posti esauriti

sei tappe. Primo incontro 16 gennaio 2017

MusicAscolto: Giacomo Puccini

AMI5B     Maurizio Regis; febbraio-aprile, lunedì, 21.00-22.30; Biella, UPBeduca; € 80,00

Le serate di questo corso saranno dedicate al maestro toscano e ad alcune opere di suoi contemporanei. Vedremo come l’opera lirica affronta l’eredità lasciata da Verdi, la Belle Époque. Musica nuova per un nuovo secolo o sia resta nel solco della tradizione? Scoprite con noi il piacere per la lirica e per alcuni gioielli della musica mondiale.

Sensibilizzazione alla musica

avvicinamento al mondo musicale giocando: per bambini e adulti

AMLYB         Elena Valoti; ottobre-dicembre, giovedì, 18.00-19.30; Biella, ITIS; € 70,00

AMLJB         Elena Valoti; ottobre-dicembre, giovedì, 19.30-21.00; Biella, ITIS; € 70,00

Introduttivo: Ideare in modo semplice ed accattivante un avvicinamento al mondo della musica, attraverso canti e balli. Si approfondirà con esercizi di coordinazione, affiancati successivamente dall’utilizzo di strumenti percussivi.Strumenti necessari: strumenti percussivi da concordare con la docente.

Coro-Laboratorio di UPBeduca

AMLLB    Alberto Galazzo, Alberto Martini maestro collaboratore; ottobre-giugno, mercoledì, 21.00-22.30; Biella, UPBeduca; € 30,00

Cantare in coro è un’esperienza altamente socializzante in cui si può sperimentare il piacere di fare musica insieme senza avere nozioni o abilità particolari se non il desiderio di liberare la propria voce e imparare a usarla. L’obiettivo è quello della costituzione di un coro di UPBeduca che parteciperà a manifestazioni promosse dal Laboratorio di Ricerca Storico Musicale e ad altre attività di UPBeduca.

A tutta voce: cantare sano e bello

AMLTB    Simona Carando; ottobre-aprile, mercoledì, 18.30-20.00; Biella, UPBeduca; € 100,00/110,00

AMLVB    Simona Carando; ottobre-aprile, mercoledì, 20.00-21.00; Biella, UPBeduca; € 85,00/90,00 (riservato ai cantori del Coro-Laboratorio di UPBeduca)

AMLUB    Simona Carando; ottobre-gennaio, venerdì, 19.30-21.00; Biella, UPBeduca; € 100,00/110,00

I cantori amatoriali spesso scoprono che la voce cantata non è così istintiva come si potrebbe pensare. Chi si avvicina al canto constata immediatamente che l’emissione vocale è ostacolata da problemi di diversa natura, che si manifestano esteriormente nella difficoltà di intonazione, di realizzazione delle note acute, di mantenimento dell’omogeneità timbrica – Il corso si propone innanzitutto di fornire degli spunti di riflessione sulla propria voce e sulle sue problematiche; dal punto di vista pratico, verranno proposti esercizi volti al miglioramento dell’emissione vocale e alla presa di coscienza dei propri limiti e potenzialità – Parallelamente, per chi lo desidera, è possibile iniziare un percorso di alfabetizzazione musicale finalizzato alla lettura cantata: si studieranno elementi di lettura della linea melodica a livello teorico (lettura e riconoscimento di una frase musicale), e a livello pratico (solfeggio cantato, intonazione intervalli, gestione del fiato). Inoltre si affronterà l’analisi del testo musicato dal punto di vista prosodico e semantico, finalizzato alla resa globale dell’esecuzione musicale.

Violino, lezioni personalizzate

AMLHB Carolina Tonco; periodo, giorni e orari da concordare; ved. cap. Lezioni Personalizzate

Flauto traverso, lezioni personalizzate

AMLXB Elena Valoti; periodo, giorni e orari da concordare; ved. cap. Lezioni Personalizzate

Pianoforte e Tastiere

AMM1B   Ema Ligeja; periodo, giorno e orario da concordare

Tastiere: corso di gruppo di quattro tastiere

AMM2B        Ema Ligeja; periodo, giorno e orario da concordare

Alfabetizzazione musicale e nozioni fondamentali della tastiera con un approccio concreto di fare musica. Repertorio di musica fatta in gruppo.

Chitarra Acustica, 1

AMS0B    Simone Dellacqua; ottobre-aprile, mercoledì, 20.00-21.00; Biella, UPBeduca; € 100,00/110,00

Il corso prevede lo studio: brevi cenni teorici sulla costruzione e utilizzo della chitarra, dei principali accordi maggiori e minori in prima posizione, di tutti gli altri accordi a tre voci utilizzando la tecnica dei barré, di elementi ritmici con la mano destra, studio di almeno una canzone a lezione con crescente livello di difficoltà.

Chitarra Acustica, 2

AMS1B    Simone Dellacqua; ottobre-aprile, mercoledì, 21.00-22.00; Biella, UPBeduca; € 100,00/110,00

Il corso prevede lo studio : regole armoniche e tonali, studio di accordi a quattro voci, tecniche soliste e di arpeggio, elementi ritmici percussivi, tecniche di arrangiamento con triadi sostituzioni e capotasto mobile, studio di almeno una canzone a lezione con crescente livello di difficoltà.

Chitarra acustica (6-12 anni)

ved. cap. UPBeduca-iunior

Chitarra Elettrica: lezioni personalizzate

AMSXB        Simone Dellacqua; periodo, giorno e orario da concordare; ved. Cap. Lezioni Personalizzate

Chitarra: lezioni personalizzate

AMSXB   periodo, giorno e orario da concordare; ved. Cap. Lezioni Personalizzate

Batteria base 1

AMS7B        Walter Guabello; ottobre-aprile, mercoledì, 18.30-20.30; Biella-Chiavazza; € 195,00/210,00

Studio della tecnica di base: Impugnatura delle bacchette, postura e approccio allo strumento, tecnica dei piedi su bass drum e hi-hat. -Studio dei rudimenti base per rullante (stick control-G. L. Stone, Snare drum rudiments-B. Rich, American Rudiments-John S. Pratt -Cenni storici sui rudimenti per tamburo -Studio e sviluppo della tecnica sui piedi (Bass Drum Control - Colin Bailey). -Applicazione dei rudimenti dello snare a tutta la batteria (libri di Rick Latham). -Primi esercizi di coordinazione dei 4 arti (4 Way Coordination - M. Dahlgren, E. Fin). -Primo approccio e sviluppo del groove tra grancassa, rullante e Hi-hat). -Solfeggio ritmico (D. Agostini, Berkley School). -Counting. -Primo approccio di lettura dei valori ritmici di base. Il programma didattico a seguire prevede: -Studio del fraseggio jazz: il piatto, sviluppo indipendenza degli arti. -Analisi delle varie cellule ritmiche dalle origini (blues, marching band, New Orleans style) a oggi (New Orleans Jazz and Second Line Drumming - H. Riley, Art of Modern Drumming - J. De Johnette, Jim Chapin e John Riley books). -Studio e analisi dei groove correlati alla musica afro-americana: blues, soul, r’n’b, funk, acid jazz, hip-hop, nu-jazz, r’n’b moderno). -Approccio alla poliritmia africana e applicazione alla batteria (Camerun grooves). -Studio incastri ritmici tra mani e piedi. -Analisi degli stili moderni: rock, indie, pop, alternative-rock, grunge, punk-hardcore. -Studio della lettura musicale e interpretazione delle partiture. -Studio dei ritmi dal mondo: Cuba, Brasile, Africa, Giamaica (Afrocuban rhythm for Druse - F. Malabe, Brasilian and afrocuban percussion & druse - E. Uribe).

Batteria base 2

AMS9B        Walter Guabello; ottobre-aprile, lunedì, 18.30-20.30; Biella-Chiavazza; € 195,00/210,00

Estensione dei rudimenti per rullante (scala rulli-flams ecc…) - Approfondimento delle tecnica dei piedi - Coordinazione-indipendenza dei 4 arti - Incastri mani-piedi - Accenti ritmici (Moeller) sul rullante e sul set nelle varie divisioni ritmiche - Estensione di groove nei vari stili - Fraseggio sul set - Primo approccio al linguaggio afro-americano (jazz, swing…) - Primo approccio all’uso delle dita (Fingers Technique) - Primo approccio cellule ritmiche Africane - Estensione del solfeggio ritmico e counting con figure irregolari, tempi composti.

Batteria, workshop rudimenti per rullante

AMSAB   Walter Guabello; ottobre-aprile, giovedì (quind.), 19.00-21.00; Biella-Chiavazza; € 110,00/120,00

Workshop quindicinale dedicato al rafforzamento ritmico attraverso lo studio di: Rudimenti per rullante: 26 traditional american rudiments 40 P.A.S. rudiments - primo approccio alle marce, sviluppo ensemble ritmico - training ritmico basato sulle cellule ritmiche di base (Universal Rhythm, poliritmia africana) - Un lavoro in gruppo per rafforzare e migliorare le qualità e l'apprendimento del singolo.

Tango argentino

corso di avvcinamento

AMUTB    Claudio Bilato; ottobre-aprile, sabato, 17.00-19.00; Biella, UPBeduca; € 120,00/140,00

Avvicinamento al Tango argentino, il famoso ballo popolare divenuto Patrimonio dell’Umanità come stabilito dall’UNESCO nel 2009, attraverso: cenni storico musicali, i compositori, le orchestre e più famosi cantanti dalle origini fino ai nostri giorni. L’aspetto pratico si articola in: postura, apprendimento di nozioni basilari e tecnica del movimento – Le iscrizioni sono aperte a coppie e singoli.

Balli di gruppo

per fare attività fisica e dimagrire… divertendosi (12-99 anni)

AMUAB   Stefano Nardi; ottobre-dicembre, martedì, 19.45-21.00; Biella, UPBeduca; € 80,00

AMUBB        Stefano Nardi; febbraio-aprile, martedì, 19.45-21.00; Biella, UPBeduca; € 80,00

Fare attività fisica in modo divertente e costruttivo! I balli di gruppo sono l'ideale! Si balla, ci si muove e quando si esce con gli amici saremo noi a insegnare i passi dei balli più famosi e di moda agli amici!

Danza orientale

ved. cap. Salute e Benessere

Fotografia analogica/digitale: come e perché?

ASDFB         Ferruccio Cossutta; novembre-aprile, giovedì, 21.00-23.00; Biella, UPBeduca; € 110,00/120,00

Temi: attrezzatura, tecniche di ripresa, cultura fotografica e della visione. Quale è la foto “giusta”? L’occhio vede la “sua” realtà, il cervello ragiona sulla “sua” realtà, l’apparecchio registra la “sua” realtà... Quale è la “realtà giusta”? Il corso, affrontando tutti i problemi tecnici e culturali legati alla fotografia, si propone di padroneggiarli, non solo per fare “una” semplice foto, ma “quella” fotografia che ci interessa - Sapere leggere le immagini che la nostra società ci propone incessantemente (foto, giornali, riviste, pubblicità, televisione, ecc.): analisi delle immagini secondo gli aspetti di ripresa; tecniche utilizzate in base ai supporti ed ai media; composizione artistica; tipologia del messaggio immediatamente palese od intrinseco. Sapere comporre un’immagine con un’appropriata tecnica di ripresa (controllo della nitidezza in resa, profondità di fuoco e di campo, movimento, esposizione, densità, contrasto, valutazioni delle componenti cromatiche). Sono previste esercitazioni pratiche all’interno e uscite all’esterno per esercitazioni pratiche - Nota: non occorre alcuna preparazione di base: si partirà da zero. Il corso è da considerarsi propedeutico, oltre che alla fotografia tradizionale, anche e soprattutto alle nuove tecniche di fotografia digitale – Il Programma dettagliato é disponibile presso la Sede dell’UPBeduca o direttamente dal Docente e sarà illustrato all’inizio del Corso.

Fotografia di base: ottenere il massimo

ASE2E          Daniele Morganti; febbraio-aprile, martedì, 21.00-22.30; Cossato; € 80,00

In un mondo dove il digitale è presente in ognuno di noi e l’immagine che vediamo, a volte la immortaliamo per condividerla agli occhi di tutti, a volte è così importante che se solo avessimo avuto quel briciolo di competenza nel fotografare… .Nasce così questo corso mirato a tutti coloro che vogliono qualcosa di più da uno scatto, partendo dalle tecniche di base per una giusta inquadratura al raggiungimento della consapevolezza che ciò che noi vogliamo veramente è senza ombra di dubbio e senza sorprese ciò che avremo nell’immagine acquisita. Impareremo a conoscere la fotografia e il modo di interagire con eventuali soggetti, valuteremo errori e correzioni in post produzione fino ad ottenere il massimo.

Oltre lo scatto

ASE3E          Daniele Morganti; ottobre, mercoledì, 19.30-21.00; Cossato; € 70,00

ASE4E          Daniele Morganti; aprile, martedì, 19.30-21.00; Cossato; € 70,00

Leggere le immagini attraverso esercizi e ottiche, cambiare il modo di osservare scoprendo nuovi punti di vista, l’attenzione fotografica la nostra mente di fronte ad un’immagine. Come e perché vediamo ciò che vediamo? Come riconoscere e distinguere la giusta composizione? Sono alcuni degli argomenti trattati in questo breve corso, andare oltre il semplice materiale e capire cosa crea valore in un’immagine dal punto di vista emotivo, scoprirne le regole della percezione.

Fotografia Digitale: approfondimento

ASE1B         Ferruccio Cossutta, Ivano Bernuzzo; febbraio-aprile, martedì, 21.00-23.00; Biella, UPBeduca; partner: Informatica Biella; € 100,00/110,00

Bibliografia. Differenza e evoluzione del segnale, da analogico a digitale: comparazione tra i due principi. Confronto tra i vari tipi di apparecchi. Visione umana e differenze con la rappresentazione foto: come vediamo forme e colori, come gli apparecchi li registrano e come vengono rappresentati da monitor, proiettori e stampanti. Componenti informatiche utilizzate in fotografia: HD, SW ed accessori. Stampanti e stampe digitali. Radiazioni elettromagnetiche e Luce. Teoria del Colore: sintesi additiva e sottrattiva. Visione tricromatica e modelli matematici RGB, CIE, LAB, Spazi di colore. Qualità della luce e sorgenti luminose: Temperatura di Colore, taratura del Bianco. Termocolorimetri. Bit, Pixel, Dpi, Ppi. Come si tarano monitor, videoproiettori, stampanti. Ritoccare/modificare (“taroccare”) le foto digitali? Dimostrazioni di organizzazione, ritocco, presentazione delle immagini digitali – Il Corso è destinato preferibilmente a chi possiede una conoscenza “minima” delle principali problematiche fotografiche di base od abbia seguito precedentemente il corso dell’UPBeduca “Fotografia: come e perché?” (vedi a parte) od analoghi. Il corso pertanto è sconsigliato ai semplici principianti, ai quali si propone l’altro corso di base. È richiesto un minimo di conoscenza informatica – Il Programma dettagliato é disponibile presso la Sede dell’UPBeduca o direttamente dal Docente e sarà illustrato all’inizio del Corso.

Quale foto tenere e quale buttare nel cestino?

Eterno dilemma che si presenta dopo una nostra uscita fotografica

ASF6B          Andrea Taglier; febbraio-aprile, lunedì, 18.00-19.30; Biella, UPBeduca; € 80,00

Arrivati a casa e scaricate le nostre fotografie ci troviamo di fronte a molti scatti con il dubbio su come affrontare la scelta delle immagini e quindi su quale tenere e quale buttare o comunque archiviare. impareremo quindi i criteri base su come scegliere le nostre fotografie, accorgimenti e trucchi di selezione, come archiviare e come valorizzare le nostre immagini. Inizieremo con la prima scrematura, poi la seconda e così via fino ad arrivare alla stesura di un portfolio. Impareremo a suddividere le nostre immagini in funzione del loro utilizzo e non spaventatevi il cestino del vostro pc non sarà un incubo ma un alleato per ritrovarvi con il meglio della vostra raccolta di fotografie.

Elaboriamo le nostre immagini

Approfondiamo il metodo per migliorare le nostre immagini

ASF5B          Andrea Taglier; ottobre-dicembre, giovedì, 19.30-21.00; Biella, UPBeduca; € 80,00

Questo corso è rivolto a persone che vogliono migliorare le conoscenze sui programmi di post produzione: foto troppo chiare, colori spenti, voglia di bianco e nero, preparare le immagini per il web…questi sono alcuni dei dubbi che tratteremo nel corso e a cui daremo una risposta. Pianificheremo un flusso di lavoro che comprende i miglioramenti sull'esposizione della nostra immagine, sulla parte dei colori, l'uso di alcuni filtri e come correggere eventuali imperfezioni visive e cromatiche. Utilizzeremo Photoshop online e altri programmi free con caratteristiche che nulla hanno da invidiare al più blasonato Photoshop, ma che ci permetteranno di ottenere il massimo dalle nostre fotografie!

Approfondimento fotografico

Incolliamo gli occhi dello spettatore alle nostre immagini

ASF3B     Andrea Taglier; ottobre-dicembre, giovedì, 18.00-19.30; Biella, UPBeduca; € 80,00

Un corso per approfondire la parte tecnica, per affrontare i passaggi base di elaborazione delle nostre immagini,  per scoprire le regole della composizione fotografica. Una buona tecnica e una composizione attenta affascinano lo spettatore, strappandogli un "WOW".Ci confronteremo su vari aspetti legati alla realizzazione delle fotografie legate a vari argomenti, tipologie e situazioni. Valuteremo insieme diverse immagini anche portate dai partecipanti per avere un riscontro diretto sul lavoro svolto. Diventeremo padroni della nostra attrezzatura e impareremo ad avere l'occhio da fotografo!

Fotografia naturalistica

Ritrarre le bellezze naturali che ci circondano dalle più piccole ai paesaggi

ASDHB         Andrea Taglier; gennaio-marzo, giovedì, 18.00-19.30; Biella, UPBeduca; € 80,00

La natura è magia, tutto quello che ci circonda merita di essere fotografato, ma come? Questo corso mira ad approfondire le molteplici aree d’interesse della fotografia naturalistica, i vari ambienti e gli animali che possiamo trovare, le soluzioni per fare esperienza e per migliorare il nostro avvicinamento ai soggetti, sempre con rispetto e attenzione. Visioneremo diverse immagini d’esempio e analizzeremo le attrezzature necessarie, le fasi di ripresa e come organizzare un’uscita fotografica in natura. Discuteremo insieme le immagini dei partecipanti per trovare soluzioni e nuovi stimoli. Vi sarà la possibilità di organizzare un'uscita sul campo in funzione del gruppo.

Creare e gestire eventi

ASGOB        Sara Bortolozzo; febbraio-aprile, venerdì, 21.00-22.30; Biella, ITIS; € 80,00

Gli eventi sono l’anima delle feste, un evento ben riuscito lascia nel ricordo collettivo un segno indelebile e la voglia di ritornare nello stesso luogo – Il corso è rivolto a chiunque voglia creare eventi o migliorare quelli già esistenti, ma soprattutto per chi fa parte di associazioni e per negozianti – Tematiche di Base: che cosa è un evento; come si organizza un evento; l’evento come sistema di comunicazione totale: comunicazione prima, durante e dopo un evento, on line e off line – La promozione di un evento e le pubbliche relazioni; costruire un’idea di evento; progettazione di un evento e presentazione – Gli eventi e la ricerca di fondi; l’event marketing e le sponsorizzazioni; il budget; i piccoli e grandi eventi; eventi e la pubblica amministrazione; eventi sportivi; eventi di spettacolo/feste campestri; eventi a tema; eventi per bambini; eventi culturali; inaugurazioni – Gestire criticità ed imprevisti – Vademecum degli adempimenti fiscali e di sicurezza nell’organizzazione dei grandi eventi – Rassegna stampa

Recitazione e Laboratorio teatrale

ATE1B     Gianfranco Pavetto; ottobre-maggio, giovedì, 21.00-23.00; Biella, ITIS; € 150,00/170,00

Prima parte: Nozioni di dizione. Miglioramento del proprio modo di parlare eliminando le inflessioni dialettali. Avviamento alla recitazione attraverso letture interpretative. Esercizi per sviluppare memoria, fantasia, creatività e per acquisire sicurezza e disinvoltura attraverso un’adeguata conoscenza dei propri mezzi espressivi. Impostazione della voce, espressione corporea, improvvisazione – Seconda parte: Messa in scena di uno spettacolo. Scelta del testo, degli interpreti, dei caratteri, dei personaggi, della scenografia, dei costumi e delle musiche. Il docente sarà affiancato da attori di “Teatro a Domicilio”, compagnia del Centro Universitario Teatrale di UPBeduca

Teatro per adolescenti (11-18 anni)

ved. cap. UPBeduca-Iunior

Guida alla lettura del testo teatrale

ATE6B          Gianfranco Pavetto; maggio-giugno, giovedì, 18.00-19.00; Biella, UPBeduca; € 70,00

Impariamo a leggere il teatro – Un testo teatrale e un romanzo non si leggono allo stesso modo – Le parole di una Commedia o di una Tragedia sono nate per essere “recitate”, anche i silenzi e le pause sono molto importanti – La natura del teatro è quella della rappresentazione, per questo un autore, quando scrive lo fa “sentendo” le battute che elabora, immaginando un attore ideale che poi non troverà mai. La connotazione letteraria permette in un certo senso la godibilità del testo teatrale nella visione della sua vera natura. Ci sono tipi di teatro più vicini alla letteratura, come per esempio quello di Shakespeare, altri legati invece all’azione come per Goldoni, oppure per Pirandello

Invito a Teatro

ATE9B     Gianfranco Pavetto coordinamento; ottobre-maggio, domenica, ved. nota; Milano; numero minimo 40; € 240,00

Invito a Teatro è un’iniziativa promossa dalla Provincia dì Milano/Settore cultura, giunta alla trentunesima edizione, con il successo della particolare formula dell’abbonamento trasversale grazie alla quale è possibile scegliere otto spettacoli (distribuiti su altrettante sale) tra i circa ottanta complessivamente proposti dai diciotto teatri che aderiscono all’iniziativa – Ogni carnet di abbonamento è costituito da tagliandi, uno per ciascun teatro, sui quali sono riportati gli spettacoli, le date delle rappresentazioni teatrali e le modalità di prenotazione – È previsto il trasferimento in autobus da Biella a Milano per ogni spettacolo e la prenotazione è a cura di UPBeduca – Il contributo comprende sia il costo dell’abbonamento che il trasferimento in autobus – Nota sugli orari: l’orario di partenza è alle 10.30 con pranzo libero, gli spettacoli iniziano generalmente alle 16.00.

Terra Promessa: il cinema Israeliano e Palestinese

DCASB         Diego Siragusa; febbraio-aprile, giovedì, 21.00-22.30; Biella, ITIS; € 80,00

Cenni sulla cinematografia araba ed ebraica agli inizi del ‘900 – “Il grido della terra” di Duilio Coletti - “Un bacio nel deserto - Kubla fil Sahra” (1927) film palestinese dei fratelli Badr e Ibrahim Sehran - Youssef Chahine e il Neorealismo – Il cinema israeliano del dissenso: Avi Mograbi, Eyal Sivan e Amos Gitai – “Valzer con Bashir” di Ari Folman  - “Beaufort” di Joseph Cedar – “Il giardino di limoni” di Eran Riklis - "Lebanon" del regista israeliano Shmuel Maoz – “Paradise Now” del regista palestinese Hany Abu Assad – Il film “Meduzot/Meduse” di Etgar Keret/Shira Geffen – “Free Zone” di Amos Gitai – “Checkpoint” (2003) e “Flipping Out” (2008) di Yoav Shamir – “Bikur HaTizmoret/La Banda” (2007) di Eran Kolirin – “Yamim Kfuim/Frozen Days” (2006) di Danny Lerner – Il cinema “gay” di Eytan Fox – Il cinema dei fratelli Shlomi e Ronit Elkabetz -  “Disengagement” di Amos Gitai  - “Insomniac City” di Ran Slavin – Cortometraggi del cinema palestinese: “Desideri” e “Ka’ek sul pavimento” di Ismail Habbash Palestina 2001 – “Identità” di Eyas Awad, “Paradiso” di Nada El-Yassir (2002), “Macerie” di Abdel Salem Shehada (2002), “I bambini di Shatila” di Mai Masri Libano 1998 – “Route 181” di Michel Khleifi, Eyal Sivan – “To shot an elephant” di Alberto Arce e Mohammad Rujailah – “Gaza-strophe” di Samir Abdallah e Khéridine Mabrouk. (Le lezioni saranno illustrate da proiezioni di vari film)

ultimo aggiornamento di questa pagina: mercoledì 26 ottobre 2016