Corsi ● Minicorsi ● Workshop
Università Popolare Biellese            

 

codice etico e carta dei servizi

Adult Education Centre of Biella, People’s University, Volkshochschule, Université Populaire, Universidad Popular

(in vigore dal 1999 – ultima ratifica: delibera del CdA del 7 settembre 2011)

In attuazione degli obiettivi indicati dallo Statuto dell’associazione e nel convincimento dell’importanza di predisporre mezzi di tutela dei diritti degli utenti, attribuendo a questi ultimi un concreto potere di controllo della qualità dei servizi erogati, UPBeduca decide di adottare un proprio codice etico integrato dalla carta dei servizi in cui si evidenziano le caratteristiche del modello organizzativo didattico al quale UPBeduca adegua la propria condotta.

Il Codice etico e Carta dei servizi è il documento in forza del quale UPBeduca si impegna a predefinire e rendere noto all’esterno:

                                         le "linee di indirizzo" che ne ispirano l’attività;

                                         i "fattori di qualità e standard garantiti", per la didattica e per l'amministrazione e organizzazione, cioè le caratteristiche di qualità dei servizi erogati, graduate in base agli obiettivi perseguiti e alle aspettative di soddisfazione dell’utenza;

                                         le "verifiche e monitoraggio", cioè i meccanismi approntati per verificare e monitorare costantemente l’attività svolta, anche al fine di praticare correttivi in itinere;

                                         le "procedure di reclamo", cioè i mezzi messi a disposizione dei corsisti e dei docenti per segnalare eventuali disfunzioni.

Il Codice etico e Carta dei servizi ha anche una funzione interna, in quanto strumento propulsore in grado di coinvolgere gli operatori nei processi di definizione degli obiettivi del proprio lavoro.

Per rendere razionali i contatti tra associazione, soci e docenti sono stati individuati precisi punti di riferimento.

Linee di indirizzo

Le linee di indirizzo di UPBeduca sono indicate dallo Statuto e si traducono di volta in volta nella Guida ai Corsi o nei documenti rilasciati per illustrare le iniziative assunte al di fuori dell’anno accademico.

La divulgazione di tali linee e della loro attuazione avviene sia in forma tradizionale cartacea, sia attraverso un aggiornamento costante del sito internet, sia per mezzo di comunicazioni via e-mail.

Fattori di qualità e standard garantiti: didattici

Comportamento del docente

                                         Favorire e incoraggiare la partecipazione del corsista a seminari, convegni, dibattiti, e in genere a tutte le manifestazioni organizzate da UPBeduca a prescindere dall’iscrizione a singoli corsi di studio.

                                         Essere responsabile, trasparente, sempre rispettoso verso i corsisti, mai offensivo e volgare, orientato a stabilire un rapporto di fiducia e a favorire un atteggiamento di partecipazione.

                                         Rispettare le norme che regolano l’attività di UPBeduca, esposte nella Guida ai Corsi.

                                         Procurare di essere discreto nel commentare con i corsisti disfunzioni o altre situazioni che esulano dall’insegnamento, demandando la loro soluzione agli organi preposti (Ufficio di Presidenza, Segreteria, Coordinatore Didattico, Tesoriere, ecc.).

                                         Non ledere in alcun modo, né a parole né coi fatti, l’immagine di UPBeduca.

                                         Prendere a cuore il livello di preparazione dei corsisti ed essere disponibile, laddove si renda necessario, a semplificare la lezione per facilitare l’apprendimento.

                                         Attenersi scrupolosamente a quanto promesso agli allievi, e quindi non deludere le aspettative dei corsisti mancando di trattare argomenti previsti dal programma presentato.

                                         Osservare la puntualità e rispettare i giorni stabiliti per la lezione. In caso di improvvisa e improrogabile assenza (malattia, motivi di famiglia, ecc.) deve darne comunicazione immediata alla Segreteria o al Coordinatore Didattico affinché si possa dare avviso ai corsisti o considerare l’opportunità di una sostituzione.

                                         Essere assolutamente riservato nella gestione delle esperienze o delle testimonianze che abbiano, come contenuto, eventi o fatti della vita del singolo corsista.

Clima della classe

                                         Adottare preferibilmente metodologie di indirizzo e non direttive.

                                         Favorire l’instaurarsi, tra gli allievi, di un buon rapporto di cordialità che servirà anche a rendere la lezione piacevole e costruttiva.

                                         Garantire il rispetto delle idee espresse dal singolo, soprattutto quando le stesse siano difformi da quelle della globalità della classe.

                                         Favorire l’adozione di strategie idonee all’acquisizione di processi di apprendimento e socializzazione.

Relazioni

Alla fine dell’Anno Accademico ogni docente dovrà presentare una relazione finale sintetica il cui contenuto riguarderà lo svolgimento del corso ed eventuali difficoltà o problemi sorti durante l’anno, fornendo nel contempo suggerimenti per migliorare la struttura logistica e amministrativa.

Fattori di qualità e standard garantiti: amministrativi e organizzativi

Comportamenti del personale con incarichi direttivi

                                         Il personale con incarichi direttivi, vuoi statutari (membri del Consiglio di Amministrazione e dei Collegi, Cariche istituzionali, membri dell’Ufficio di Presidenza), vuoi nominali (membri dell’Organismo Consultivo Didattico, personale di Segreteria, docenti), devono svolgere correttamente il loro incarico e non possono in alcun modo interferire con l’attività didattica frequentando le classi e i corsi se non per i motivi consentiti a ognuno di essi dal mandato specifico.

                                         Il personale con incarichi direttivi che intende frequentare i corsi non dispone di corsie preferenziali, ma gode degli stessi diritti, doveri e oneri dell’utenza regolare, così come indicati nella Guida ai Corsi.

Adempimenti Amministrativi dei Docenti

                                         Presentare il curriculum personale, all’atto della sottoscrizione della domanda di collaborazione.

                                         Consegnare il programma proposto entro il termine fissato da UPBeduca.

                                         Partecipare a tutte le attività di verifica e di controllo del lavoro in corso di svolgimento.

                                         Partecipare attivamente a tutte le iniziative di aggiornamento, di studio e di ricerca, promosse da UPBeduca ed eventualmente dalla Federazione cui UPBeduca aderisce e, ancora, dei partner italiani e stranieri.

                                         Partecipare alle attività collegiali previste nell’ambito del corpo docente.

                                         Rilevare le assenze degli allievi attese anche le responsabilità civili, penali e amministrative che si costituiscono in capo a UPBeduca, in relazione alla permanenza dei corsisti nell’ambito degli spazi destinati a tutte le attività promosse. Verificare se in aula siano presenti persone non iscritte (ivi compreso il personale direttivo di UPBeduca) e, quindi, invitarle a regolarizzare la propria posizione.

Corsi: durata

I corsi possono essere di norma:

                                         trimestrali

                                         quadrimestrali

                                         annuali

Sono previste eccezioni (seminari, iter formativi particolari e corsi estivi) illustrate nella Guida ai Corsi o presentate di volta in volta con documenti specifici.

Corsi: giorni delle lezioni e orario, calendario, sedi

                                         Gli orari, i giorni della settimana o il calendario degli incontri è proposto nella Guida ai Corsi; eventuali variazioni sono rese note entro la data di apertura delle iscrizioni e, eccezionalmente, entro l’inizio dei corsi.

                                         Improvvise indisponibilità delle sedi verranno tempestivamente comunicate a tutti gli interessati per le vie brevi.

                                         Gli ambienti destinati ai corsi vengono tenuti in regola con le norme per la sicurezza dagli enti titolari e sono attrezzati per gestire situazioni di pericolo o di emergenza.

Interruzioni delle attività didattiche

Il calendario didattico è adeguato, per le interruzioni, al calendario scolastico regionale, tenendo anche conto delle esigenze specifiche degli Enti che ospitano i corsi.

Servizi di Segreteria

Strutture

Gli uffici di Segreteria devono essere mantenuti decorosi e accoglienti in considerazione del fatto che, spesso, essi rappresentano il punto di contatto tra l’utenza e UPBeduca.

Informazioni

Informazioni chiare, esaurienti e precise sulle attività svolte e programmate da UPBeduca, sono ottenibili nelle Segreterie.

Procedure di iscrizione e modulistica

Le procedure per l’iscrizione sono celeri, sicure e utilizzano mezzi informatici (in tempo reale per la sede di Biella e in retro-sportello per le altre sedi).

La modulistica impiegata è di facile lettura e di immediata comprensione e contiene puntuali indicazioni in ordine al consenso esplicito dato dall’utente a UPBeduca per il trattamento di dati personali secondo la disciplina legislativa vigente in materia di tutela della privacy.

Orari di segreteria

Gli orari di attività delle Segreterie di volta in volta vigenti sono indicati al di fuori delle Segreterie stesse, nelle sedi dei corsi e sul sito internet di UPBeduca. Gli orari pubblicizzati si intendono sempre riservati al pubblico.

Comunicazioni

La Segreteria garantisce la tempestività delle informazioni urgenti destinate ai corsisti e ai docenti attraverso l’uso dei mezzi disponibili (sms, telefono, e-mail, affissione di comunicati negli spazi appositi, sito internet, pagina FB).

Verifiche e monitoraggio

                                         Il Presidente e il Coordinatore Didattico (o loro incaricati con mandato specifico reso pubblicamente noto attraverso l’affissione dell’organigramma nella Sede Sociale e sul sito internet) garantiscono la periodica presenza in aula, al fine di sottolineare l’impegno costante e l’attenzione prestata a ogni settore di attività da parte di UPBeduca.

                                         Gli allievi dispongono di un questionario che gli stessi dovranno compilare. Il questionario contiene quesiti in ordine alla efficacia degli insegnamenti proposti, alla qualità dei servizi offerti, alla efficienza delle sedi individuate e delle attrezzature impiegate. Sarà cura dei docenti provvedere al ritiro dei questionari compilati mentre all’Organismo Consultivo Didattico compete l’analisi delle risposte ottenute e la loro presentazione in forma organica e comparata all’esame dell’Ufficio di Presidenza.

                                         Attraverso il ricorso ai mezzi informatici, UPBeduca attiva procedure di monitoraggio della propria utenza, analizzando i flussi di partecipazione per dati aggregati (età, sesso, residenza, ecc.), al fine di rendere più efficace l’applicazione di correttivi al lavoro in itinere e, nel contempo, di adeguare la programmazione successiva alle reali aspettative dell’utenza.

Procedure di reclamo

Le Segreterie hanno anche funzione di “Sportello Reclami”. In tale veste hanno il compito di recepire ogni eventuale segnalazione proveniente dai docenti, dai corsisti o da altro personale impegnato, in relazione a possibili carenze nel funzionamento della struttura, nell’organizzazione dei corsi, oppure a insufficienze delle attrezzature e degli strumenti di supporto didattico. Il servizio, una volta trasmessa la segnalazione all’organismo competente, provvederà a riscontrare tempestivamente l’intervento prodotto o assumere i motivi di un eventuale diniego, onde darne notizia agli interessati. In concreto, l’utenza deve avere strumenti e informazioni per poter riconoscere il livello di attenzione che UPBeduca assicura in risposta a ogni problematica che possa intervenire a turbare il regolare svolgimento delle attività programmate. I reclami possono anche essere presentati in forma telefonica, via fax o e-mail. In ogni caso essi devono essere circostanziati e contenere le generalità del proponente. I reclami anonimi non verranno assolutamente presi in considerazione. Come non verranno presi in considerazione i reclami indirizzati a persone al di fuori da quelle che ricoprono le funzioni citate.

Punti di riferimento attuali

Le seguenti persone, per quanto di loro specifica competenza e in relazione a quanto sopra indicato, sono le uniche autorizzate come “punti di contatto” con i docenti e i corsisti.

Iscrizioni

Segreterie

                                         consultare la pagina “le segreterie e i punti di contatto” in questo sito

Presenze in aula, informazioni, “ufficio reclami”, incombenze amministrative

Uffizio di Presidenza

                                         consultare la pagina “la struttura e i docenti” in questo sito

Segreterie

                                         consultare la pagina “le segreterie e i punti di contatto” in questo sito

Tematiche didattiche, questionari

Organismo Consultivo Didattico

                                         consultare la pagina “la struttura e i docenti” in questo sito

Segreterie

                                         consultare la pagina “le segreterie e i punti di contatto” in questo sito

ultimo aggiornamento di questa pagina: domenica 28 maggio 2017